lunedì 7 luglio 2014

Da Sarmede a Gavoi "isola delle storie"

Mostra d'illustrazione " Le immagini della Fantasia"

Direttamente da Sarmede arriva una selezione di illustratori più famosi al mondo, non fisicamente, ma attraverso le loro opere. Le immagini si susseguono ricche di tratti e di colori, accompagnate dai libri messi a disposizione da alcune biblioteche della Sardegna, con le sedie poste vicino per poter leggere il libro assaporando le illustrazioni originali. Io mi son seduta e devo dire che il primo giorno ho faticato a vedere altro, erano cosi belle che non volevo andar via. Vi mostro cosa vi siete persi se non le avete viste, spero non me ne voglia nessuno se pubblico tutte le illustrazioni in mostra, lo faccio solo per divulgare il libro e il lavoro prezioso fatto dagli illustratori. Questi albi illustrati non sono pensati solo per un pubblico di bambini ma alcuni di essi sono stati realizzati per i ragazzi.

Di Isabel Minhós Martins – Bernardo Carvalho
Viaggiare per centinaia di chilometri in automobile, nave o aereo, ci sembra al giorno d'oggi facile e scontato. Ma sulla terra non siamo gli unici a percorrere grandi distanze...
Andirivieni ci sfida a riflettere sul nostro arrogante stile di vita che spesso mette a repentaglio il fragile equilibrio del pianeta.
Come noi, molti uccelli, mammiferi e pesci si muovono in cerca di cibo, di un buon clima o di un luogo adatto per i propri piccoli. E questi incredibili viaggiatori non solo ci sorprendono per le distanze che percorrono, ma anche per l'enorme rispetto che hanno nei confronti della natura e dell'ambiente.

Illustrazioni di Bernardo Carvalho
Illustrazioni del libro "A che pensi" di Laurent Moreau
Una ragazza dai capelli rossi, un uomo baffuto, un gatto osservatore, una donna apprensiva, un bambino mascherato, due innamorati inconsapevoli… Diciannove coloratissimi ritratti di persone diverse, ciascuna con un pensiero nascosto sotto la finestra che si alza. In alternanza perfetta le parole e i disegni, il corpo e la mente, il fuori e il dentro di ognuno. Un vero e proprio Facebook tutto di carta, nella cui pagina finale si svelano le tante connessioni che legano gli uni agli altri. Un libro che invita i più piccoli a riflettere sugli altri per capire se stessi.

Illustrazioni di Laurent Moreau
Illustrazioni di Laurent Moreau



Il grande libro dei pisolini di Giovanna Zoboli e Simona Mulazzani
Una irresistibile galleria di piccoli pigroni del regno animale: cultori di pigiami, collezionisti di plaid, amanti del cuscino, devoti della ciabatta, esperti di materassi, artisti del lenzuolo. Un libro indispensabile per imparare a sognare, russare, riposarsi, rilassarsi, pisolare, parlare nel sonno, addormentarsi, farsi cullare, andare in sonnambula. Il vademecum in rima della nanna nelle sue mille sfumature, la bibbia del letargo, il baedeker della notte: un libro indispensabile per incamminarsi con fiducia nel paese dei sonni leggeri e di quelli pesanti. Ideale per dormiglioni, insonni, sognatori, esploratori del silenzio, timorosi del buio, viaggiatori delle stelle.

Illustrazione di Simona Mulazzani
Illustrazione di Simona Mulazzani

Una canzone da orsi di Benjamin Chaud
«L'inverno è alle porte, le giornate sono fresche e nella tana c'è una piacevole tranquillità. Papà Orso russa già, il letargo può cominciare. All'improvviso, un'apetta stranamente in ritardo passa a tutta velocità con un bzzzz invitante. Chi dice ape dice miele, Orsetto lo sa bene... e hop hop hop, decide di seguirla...»
Un libro straordinario da osservare, leggere e giocare. Grandi illustrazioni che brulicano di dettagli e di false piste, per seguire Papà Orso nella sua ricerca e divertirsi a scovare Orsetto. Una storia da condividere, grandi e piccoli.

di Benjamin Chaud
di Benjamin Chaud
di Benjamin Chaud
di Benjamin Chaud





di Alessandro Riccioni e David Pintor
Un padre e un bambino – ancora assonnato per via di una sveglia troppo mattiniera – pedalano abbracciati fin sulla cima di una ridente e dolce collina, punteggiata di cipressi, campi coltivati, vigne e prati. Dove vanno così di fretta? Semplice: all’appuntamento con l’Eco!

di David Pintor
di David Pintor

Nelle mie mani di Jorge Lujan illustrazioni di Mandana Sadat
Nel tranquillo salotto della sua casa una bambina intraprende un grande viaggio di fantasia e d’immaginazione.Un capolavoro di poesia e immagine.

di Mandana Sadat

di Mandana Sadat


Clara Button. Un matrimonio a sorpresa di Amy De La Haye e Emily Sutton
Chi l’avrebbe mai detto che andare a un matrimonio poteva diventare un’occasione così divertente? La piccola Clara non perde occasione per farci scoprire quante cose si possono fare con un po’ di fantasia e una gran voglia di sperimentare. Dare un tocco speciale a un vecchio vestito e un po’ di colore ai capelli diventa un gioco da ragazzi,s e la mamma ti accompagna in merceria e poi riesci a sgraffignare in cucina il colorante per le torte. Ma Clara non è la sola creativa in famiglia – guardate cosa si è inventato suo fratello per festeggiare gli sposi. Non c’è che dire,quel matrimonio sarà davvero speciale.

di Emily Sutton
di Emily Sutton


I cinque malfatti di Beatrice Alemagna
I cinque malfatti sono cinque tipi strani: uno è tutto bucato; uno è piegato in due, come una lettera da spedire; un altro è tutto molle, sempre mezzo addormentato. Un altro ancora è capovolto, tanto che per guardarlo in faccia ti devi mettere a gambe per aria. E lasciamo perdere il quinto, sbagliato dalla testa ai piedi: una catastrofe. Abitano insieme, questi begli originali, in una casa: ovviamente, sbilenca. E che fanno? Niente, ma proprio niente di niente... Finché un giorno in mezzo a loro, come una punizione di divina, piomba, lui: il Perfetto. Un nuovo libro firmato Beatrice Alemagna, lieve, amabilissimo, brillante, per vivere imperfetti, perfettamente felici.

di Beatrice Alemagna
di Beatrice Alemagna


Particolare
Particolare


La regina delle rane non può bagnarsi i piedi di Davide Calì e Marco Somà
C'era una volta uno stagno dove le rane dormicchiavano, cacciavano e ogni sera, all'ora del tramonto, cantavano insieme. Un giorno, qualcosa cadde nello stagno e la prima rana che riuscì a scovarlo si ritrovò con una corona in testa. Presto divenne regina: non poté più bagnarsi le zampe né cacciare le mosche e si piazzò su una grande foglia in compagnia dei suoi lacché. In breve le rane dovettero servirla e smisero di cantare. Ma all'eccezionale esibizione di tuffi, la più grande tuffatrice dello stagno emerge dall'acqua senza corona... Una favola pungente che combina con leggerezza il dipanarsi del caso e la critica sociale, che racconta l'arbitrarietà del potere e il corso del destino, la noia della sovrana e l'euforia collettiva del coro.

di Marco Somà
di Marco Somà


di Marco Somà


C'era una volta una storia di Giovanna Zoboli e Camilla Engman
Un bambino che non sa leggere, ma sa guardare le figure e delle storie sa già molte, moltissime cose. Un libro incantato  che di pagina in pagina racconta la meravigliosa storia che si forma sotto gli occhi di chi lo legge. Una cameretta buia dove ogni giocattolo sussurra e ripete nel buio le parole del libro. E poi: una valigia in cui viaggia un cane verde, una donna con in testa un pappagallo, un gatto che balla sulle zampe davanti, un albero del Giappone con le sue scimmie parlanti. E poi: calzini che ballano la rumba, il principe dalla criniera bionda e le zampe di velluto, l’uccello rosso e blu che canta la famosa canzone sempre uguale che fa sentire ogni volta diversi. Fino a una provvidenziale oca selvatica, chiamata a ricomporre l’ordine del mondo. Un libro per avventurarsi nel regno della notte dove fioriscono i più incantevoli misteri.

di Camilla Engman
di Camilla Engman


Voci su Verdi di Serena Piazza e Antonio Marinoni
Conosciamo Giuseppe Verdi per le sue grandi opere: "I Lombardi alla prima Crociata", "La traviata", "Rigoletto", "Aida", "Otello", "Faust". Poi lo associamo ai moti risorgimentali, e sappiamo che quando morì tutta Milano pianse per lui. Poco sappiamo invece della sua giovinezza, delle sue prime fatiche, della sua vita di tutti i giorni. Questa biografia scritta da Serena Piazza e illustrata da Antonio Marinoni narra le sfaccettature di Giuseppe Verdi attraverso varie voci: la sua stessa voce bambina, quella del primo padrone di casa, quella di un cocchiere che lo condusse alle seconde nozze, quella di una cameriera dell'Hotel de Milan che partecipò al suo trionfo, quella della cuoca di Villa Verdi. Voci nascoste e immaginate che testimoniano della sua vita e della sua grandezza.

di Antonio Marinoni
di Antonio Marinoni

Forte come un orso di Stangl Katrin
Da sempre l'uomo, e soprattutto i suoi cuccioli, si identificano con gli animali e le loro caratteristiche. La lingua ha accolto e fatto propria questa millenaria comunione, trasformandola in mille modi di dire. C'è chi comincia la giornata come un gallo, chi come un gatto e chi come un pavone. C'è chi si sente un elefante e chi un leone. Ha volte si ha la fame di un lupo, il colore di un granchio o la forza di un orso. Perché un bambino è tante cose diverse, tutte insieme. Ma anche molto, molto di più! Un libro per inventare insieme modi essere e di sentirsi, per giocare a essere come siamo, ma anche come non siamo e invece ci piacerebbe tanto essere, e come forse un giorno saremo!

di Stangl Katrin

di Stangl Katrin

Nessun commento:

Posta un commento